Home » Servizi » Ripristino facciate

Ripristino FACCIATE Roma

All'interno dei lavori di manutenzione periodica degli edifici, siano essi residenziali o commerciali, uno degli interventi più complessi è quello relativo alla ristrutturazione della facciata esterna.
Con il passare degli anni le facciate esterne si deteriorano non solamente a livello estetico, ma anche nelle funzionalità basilari di staticità e impermeabilizzazione. Questo avviene per la maggior parte dei casi per i danni causati degli agenti atmosferici. Vento, pioggia, grandine e neve con il loro agire non solo causano grossi problemi estetici (come ad esempio lo scolorimento del colore originale) ma causano in alcuni casi anche crepe che con il tempo inesorabilmente si allargano, minando la staticità dell'interno complesso. Anche le situazioni contingenti presenti nelle vicinanze dell'edificio possono portare problematiche di grosso impatto sulle facciate degli edifici. Gli escrementi dei volatili, la presenza di smog e di una grossa dose di inquinamento atmosferico sono tutti fattori che influiscono in maniera "importante" sulle condizioni della facciata. Gli interventi per questo motivo devono seguire una sorta di periodicità costante in maniera tale da poter "attenzionare" in maniera puntuale le condizioni della facciata, ed intervenire in maniera immediata in caso di inconvenienti. 
 
 

Gli interventi da effettuare su facciate esterne compromesse. 

Richiedi un sopralluogo gratuito
Nome e Cognome* 
Email*  
Telefono* 
Messaggio
Informativa sulla privacy
Dichiaro di aver letto e accettare la privacy* 
Nel momento in cui dovessero evidenziarsi problematiche evidenti è consigliabile operare in tempi rapidi, con una valutazione degli interventi da effettuare, almeno per quelli più urgenti. Di solito quest'ultimi sono quelli che compromettono la sicurezza statica della facciata, e la conseguente sicurezza delle persone che ivi vi abitano. E' questo il caso dei cornicioni pericolanti, essi sono i primi ad essere interessati dal disfacimento statico provocato dal passare degli anni. I cornicioni sono le parti che si estendono dal prospetto e una loro eventuale caduta porterebbe un grave nocumento all'incolumità dei mezzi posteggiati nelle loro adiacenze, nonché dei pedoni che si trovassero a passare. Il pericolo è uno dei più gravi all'interno del ciclo manutentivo di una facciata esterna, stante anche il fatto che le assicurazioni degli edifici non coprono i danni causati da un eventuale caduta dei cornicioni o di parte di essi, soprattutto se tale crollo è riconducibile alla mancata manutenzione dei manufatti. Il problema non è certo da sottovalutare visto che in caso di ferite il responsabile è il condominio come figura giuridica, o in alternativa il proprietario dell'edificio dove insiste l'incidente. Oltre un evidente problema giuridico la cattiva manutenzione degli edifici può portare finanche a una svalutazione del valore dello stabile nella sua interezza, in caso infatti di facciate mal messe è evidente il deprezzamento che subisce qualsiasi stabile, anche quello di grosso pregio, con discordanze di prezzo che possono arrivare fino al 25% del totale del caseggiato. 

I costi rifacimento facciata 

Molti sono i costi da dover sopportare nel momento in cui la proprietà di un edificio decide di intervenire su una facciata. In primis si deve prendere in considerazione il costo vivo dei materiali da utilizzare e degli operai da impiegare durante i lavori di ristrutturazione. Di solito questi costi sono similari, almeno se si decide che l'intervento di ristrutturazione coinvolga ditte al top di categorie, ditte che utilizzino cioè in maniera prioritaria prodotti qualitativamente superiori. Accanto ai costi del materiale c’è da prendere in considerazione i costi accessori, tali costi da imputarsi alla realizzazione dei ponteggi sulla quale lavorano gli operai e agli oneri di sicurezza collegati, sono stimabili in circa il 40% in più rispetto al totale dei lavori edili. Un altro costo di cui tener conto, soprattutto in caso di lavori in centri storici di grandi città, è quello relativo al pagamento degli oneri dell'occupazione del suolo pubblico, anche in questo caso la cifra può essere importante, e a secondo della celerità dell'impresa può essere quantificabile in circa il 10% in più del totale. 

Rifacimento intonaco esterno: I lavori che vengono eseguiti durante la ristrutturazione. 

Di prassi durante gli interventi di ristrutturazione i lavori da eseguire interessano i muri esterni dell'edificio. Essi nella maggior parte dei casi vengono attentamente controllati allo scopo di individuare crepe, gli operai in tale contesto provvederanno a riparare le aperture e successivamente sulle stesse applicare un film di materiale rasante, a seguire sarà effettuata una pitturazione nei colori scelti dalla committenza, avendo cura di utilizzare un prodotto specifico che abbia tra le sue caratteristiche la resistenza agli agenti atmosferici. Discorso a parte meritano i cornicioni che nella maggior parte dei casi vengono interamente demoliti e successivamente ricostruiti. Una ricostruzione in sede di lavori di ristrutturazione interesserà anche il massetto e il sotto cielo di eventuali balconature, in questo caso l’impresa provvederà all’applicazione di una guaina impermeabilizzante. Tali lavori in caso di intervento di ditte tradizionali viene effettuato in seguito alla realizzazione di un ponteggio adeguatamente sicuro, su di esso gli operai procederanno in sicurezza. Tutti i costi di ponteggi, nonché gli oneri di sicurezza legati alla realizzazione di quest'ultimo e di occupazione del suolo pubblico sono evitabili, almeno quando in sede di scelta si opta per un'impresa che realizza gli interventi con un nuovo tipo di sistema, quello conosciuto come tecnica della doppia corda. 

Il sistema della doppia corda e l'edilizia. 

Il sistema della doppia corda non è altro un sistema ereditato dall'edilizia dal mondo delle forze speciali e dell'alpinismo. Il nuovo modo di interpretare l'edilizia in generale e i lavori di ristrutturazione delle facciate in particolare, prevede che un operaio specializzato, in possesso delle professionalità giuste, si cali con una corda da alpinismo dai piani alti dell'edificio da ristrutturare fino al luogo che necessita di manutenzione. Il sistema oltre una velocità di intervento estrema permette l'intervento senza che la committenza debba sopportare i costi legati alla realizzazione del ponteggio, e alle spese accessorie connesse con quest'ultimo. Nel caso del sistema a doppia corda saranno garantiti sia la sicurezza degli operai che effettuano l'intervento, sia quella dei condomini stante la mancanza di un luogo d'accesso per eventuali topi d'appartamento. Anche la sicurezza dei pedoni è assicurata stante l'accortezza di posizionare sotto l'operaio un telone in PVC che possa trattenere eventuali detriti che si dovessero staccare durante le operazioni di manutenzione. Nulla è lasciato al caso e insieme all'operaio "alpinista" sarà inviata una squadra di supporto che possa agevolare il suo intervento, rendendolo non solamente più sicuro ma anche più veloce, in maniera tale da permettere un ulteriore risparmio per la committenza. In Italia tale nuovo metodo di interpretazione dei lavori di manutenzione delle facciate sta avendo notevole successo, Edilizia Alternativa srl. si fa testimone di questa tecnica con un team di professionisti al vostro servizio.

La metodologia di intervento della Edilizia Alternativa srl.

Edilizia Alternativa srl. è un'azienda flessibile e dinamica, i costi della realizzazione di un ponteggio sono quelli più difficili da sopportare per un intervento di ristrutturazione facciata. Predisponendo un team altamente professionale riusciamo a garantire elevati standard qualitativi utilizzando esclusivamente la tecnica della doppia corda. Di prassi qualsiasi operazione viene preceduta da un sopralluogo tecnico, totalmente gratuito. Da quest'ultimo si evidenzieranno le criticità da affrontare, i prodotti da utilizzare, le metodologie da eseguire e non ultimo i costi da sopportare. Successivamente all'accettazione dei lavori i nostri operai interverranno con velocità e perizia, allo scopo di risolvere le problematiche in itinere. Qualunque sia l'altezza essi non avranno problemi a scendere direttamente sulla porzione di edificio bisognevole di manutenzione. Gli interventi saranno eseguiti utilizzando in maniera prioritaria prodotti al top di categoria, come ad esempio il Mapefer Mapei o Geolite Kerakoll. Tutti gli operai sono abilitati ad operare in quota e non hanno problemi ad effettuare i lavori in maniera precisa, puntuale e veloce. Al termine dell'intervento l'amministrazione  non avrà problemi a fornire la prescritta documentazione fiscale, indispensabile per accedere agli sgravi fiscali contemplati dalla vigente normativa fiscale. La nostra società oltre i lavori di ristrutturazione completa fornisce la sua opera anche in altri variegati campi, come ad esempio la potatura di alberi di alto fusto, la demolizione di cornicioni pericolanti, la rimozione di tettoie in eternit, la sostituzione di canne fumarie o di antenne paraboliche. Eventuali appuntamenti potranno essere concordati compilando la semplice richiesta di preventivo.