Home » Notizie » Pulizia pannelli fotovoltaici a Roma

Pulizia pannelli fotovoltaici a Roma

Richiedi un sopralluogo gratuito
Nome e Cognome* 
Email*  
Telefono* 
Messaggio
Informativa sulla privacy
Dichiaro di aver letto e accettare la privacy* 

Una delle operazioni più importanti è la pulizia dei pannelli fotovoltaici, una parte delicata e fondamentale per il corretto funzionamento dell'intero sistema. In base alla zona di residenza, all'esposizione, alla flora e alla fauna presenti nell'area e alle condizioni climatiche è necessario provvedere al lavaggio dei pannelli almeno due o tre volte l'anno. Vediamo come fare e a quali professionisti rivolgersi per la pulizia dei pannelli fotovoltaici.

Perché è necessario pulire i pannelli fotovoltaici?

Chiunque abbia installato un sistema a energia solare residenziale con pannelli fotovoltaici, dovrà provvedere alla manutenzione regolare dei pannelli che sono generalmente piatti o inclinati e situati sul tetto. Si tratta di modelli che devono essere puliti costantemente, per mantenere intatta la capacità dell’impianto di generare energia elettrica ottimizzando tutta la luce e il calore provenienti dal sole. 

Sebbene sia un’operazione fondamentale molte persone trascurano questa fase pensando che la pioggia possa risolvere il problema, ma ovviamente non è così. Nella maggior parte dei casi non è necessario pulire i pannelli fotovoltaici troppo spesso, bastano semplicemente almeno alcuni interventi una o due volte l’anno. La frequenza con la quale bisogna provvedere al lavaggio dei pannelli dipende da alcuni fattori, tra cui le condizioni climatiche, la presenza di alberi e volatili in zona e la periodicità delle precipitazioni.

Ad esempio se si vive in una zona particolarmente abitata da uccelli si avranno necessariamente depositi legati ai loro escrementi, quindi sarà indispensabile provvedere alla pulizia dei pannelli fotovoltaici più spesso rispetto a una zona scarsamente abitata da volatili. Oppure se si abita in una regione con un clima particolarmente secco e asciutto, dove quindi la pioggia non aiuta nella pulizia dalla polvere, sarà fondamentale pulire manualmente i pannelli anche una volta al mese.

Lo sporco e i piccoli detriti hanno infatti un impatto diretto sull'efficienza dei pannelli fotovoltaici, perché influiscono sulla quantità di luce solare che riesce a passare e che sarà poi convertita in energia elettrica. Anche una diminuzione d’efficienza minima, intorno al 5-10%, potrebbe causare una perdita notevole nella capacità di generazione dell'energia dei pannelli fotovoltaici. Tenendo conto di un tipico sistema solare da 5kW, questa perdita potrebbe equivalere a un valore di circa 20€ al mese, perciò decisamente consistente sul medio e lungo periodo. 

Come pulire i pannelli fotovoltaici

Pulire i pannelli fotovoltaici da soli è un’operazione faticosa e rischiosa, poiché essendo installati solitamente sul tetto della propria abitazione questi dispositivi si trovano a un’altezza piuttosto ragguardevole specialmente quando si tratta di condomini e palazzine. Oltre ad adottare sistemi di sicurezza idonei, che consentono di lavorare senza correre rischi, è necessario utilizzare prodotti di pulizia idonei, altrimenti si corre il pericolo di rovinare irrimediabilmente le superfici. 

Un consiglio utile è quello di rivolgersi alle aziende produttrici dei pannelli fotovoltaici, per ricevere informazioni di prima mano e assolutamente affidabili sui migliori prodotti da usare per la pulizia dei pannelli fotovoltaici. Il modo più efficace per pulirli è con un tubo e un secchio d'acqua saponata, in un modo del tutto simile a quello utilizzato per lavare la propria automobile. Poiché non bisogna graffiare in alcun modo i pannelli fotovoltaici è meglio usare soltanto una spugna morbida e non abrasiva, che permetta di applicare l’acqua saponata con estrema leggerezza.

Inoltre è importante evitare di usare un erogatore d’acqua ad alta pressione quando si lavano i pannelli, poiché la forza generata potrebbe danneggiare la superficie di vetro e compromettere l'integrità dei pannelli. Tuttavia qualora fossero presenti degli escrementi di animali è indispensabile avere a disposizione qualcosa per raschiare la sporcizia, ma come detto è importante assicurarsi che si tratti di un attrezzo morbido e senza setole abrasive.

Le spugne sono degli ottimi prodotti per pulire i pannelli fotovoltaici perché non graffiano le superfici, quindi bisogna usarle sempre dal lato morbido e mai da quello ruvido. Il sapone dovrebbe essere sempre neutro e non acido, mentre sono assolutamente sconsigliati il sapone per il bucato, quello per i piatti e il detersivo per lavare l’auto, perché le sostanze chimiche contenute al loro interno potrebbero interagire con i pannelli fotovoltaici in modo negativo. 

Quando pulire i pannelli fotovoltaici?

I pannelli fotovoltaici sono estremamente sensibili alla luce del sole perciò durante le giornate particolarmente soleggiate rimangono molto caldi. Non si tratta di un buon momento per pulirli, infatti è meglio scegliere una giornata fredda e nuvolosa per effettuare questo trattamento. Ciò non solo per proteggersi dalle ustioni, ma anche perché alle alte temperature l’acqua e il sapone utilizzati tenderebbero a evaporare una volta entrati in contatto con la superfici dei pannelli, vanificando ogni sforzo e riducendo la durata dell’intervento. Allo stesso tempo questo processo potrebbe lasciare residui e macchie, che potrebbero danneggiare irreparabilmente i pannelli.

Vale la pena pulire da soli i pannelli fotovoltaici?

Secondo la maggior parte degli esperti del settore e dei proprietari di impianti a energia solare, è meglio rivolgersi a degli esperti specializzati per pulire i pannelli fotovoltaici e non cimentarsi con il fai da te. Oltre al pericolo relativo al lavoro in quota, bisogna considerare che si tratta di interventi non esageratamente cari e non troppo frequenti, quindi completamente ammortizzabili dal risparmio ottenuto sui consumi energetici domestici. 

Inoltre un professionista sa bene quali prodotti utilizzare, conosce le tecniche migliori per evitare rotture e danneggiamenti ed eventualmente se necessario può anche effettuare le regolazioni dell’inclinazione dei pannelli. Una ditta qualificata e con esperienza pluriennale nel settore può garantire un risultato a regola d’arte, eseguito in poco tempo e senza nessun disturbo particolare per sé e per i propri vicini.

Quando bisogna effettuare la pulizia dei pannelli fotovoltaici

Non esiste una regola fissa per decidere quando pulire i pannelli fotovoltaici, ma in linea di massima è consigliabile provvedere al lavaggio delle superfici almeno due o tre volte l’anno. I fattori che possono incidere sulla frequenza di pulizia sono diversi, quindi è importante chiedere informazioni e assistenza a una ditta specializzata nel settore. Ad esempio in alcune zone è necessario pulire i pannelli fotovoltaici anche ogni mese, mentre in altre possono bastare una o due volte l’anno. 

Una ditta specializzata nella pulizia di pannelli fotovoltaici

Oggi esistono diverse imprese sul mercato che si occupano della pulizia dei pannelli fotovoltaici, ma poche utilizzano i nostri sistemi innovativi, l'edilizia acrobatica, eseguita con funi e attrezzature professionali da scalata è in grado di offrire interventi con un ottimo rapporto qualità prezzo, realizzati in tempi decisamente più brevi rispetto a quelli della concorrenza.

Offriamo un servizio a 360 gradi, occupandoci innanzitutto del monitoraggio dei pannelli specialmente dopo eventi climatici particolarmente duri e potenzialmente dannosi per l’impianto. Questo sistema brevettato permette al cliente di ricevere una visita immediata per la ripulitura dei pannelli fotovoltaici, ripristinando immediatamente le condizioni ideali di utilizzo e riparando eventuali danneggiamenti o malfunzionamenti.

La pulizia è realizzata da tecnici professionisti abilitati ai lavori in quota, che utilizzando soltanto funi e cavi riescono ad arrivare anche nei luoghi più impervi e difficili da raggiungere con i tradizionali mezzi di sollevamento idraulici. Questo tipo di intervento consente di evitare disturbi eccessivi, di diminuire la durata del servizio e di abbattere i costi del lavaggio, con un risparmio notevole per i clienti che decidono di rivolgersi alla alla nostra azienda.

Mettiamo a disposizione dei privati, delle imprese e dei condomini dei contratti personalizzati, con i quali è possibile scegliere la frequenza degli interventi e i servizi da includere. ci avvaliamo della nostra esperienza nel settore, per offrire un servizio di altissima qualità, utilizzando prodotti di pulizia specifici e sistemi tecnologici di ultima generazione per il lavaggio e il monitoraggio dei pannelli fotovoltaici.

I vantaggi della pulizia su fine dei pannelli fotovoltaici

La pulizia dei pannelli fotovoltaici permette di usufruire di diversi vantaggi, derivati direttamente dalla tecnica su fune, vediamoli in dettaglio:

  • economicità dell’intervento
  • durata ridotta
  • nessun ingombro
  • massimo livello di sicurezza garantito
  • possibilità di raggiungere qualsiasi superficie

Quanto costa pulire i pannelli fotovoltaici?

Il costo della pulizia dei pannelli fotovoltaici applicato è decisamente inferiore rispetto alla media del settore. Questo perché non usando mezzi idarulici e altri apparecchi costosi, ma soltanto i sistemi di funi e corde, riusciamo ad offire un prezzo competitivo ai nostri clienti, sempre nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza.

Siamo in grado di intervenire su Roma e provincia in tempi brevissimi, per avere maggiori informazioni sui costi, oppure per conoscere i servizi e i piani di manutenzione programmata offerti, basta contattare il numero verde 800035181, un consulente di Edilizia Alternativa vi mostrerà come risparmiare sulla pulizia dei pannelli fotovoltaici.