Home » Notizie » Demolizione intonaco

Demolizione intonaco

Richiedi un sopralluogo gratuito
Nome e Cognome* 
Email*  
Telefono* 
Messaggio
Informativa sulla privacy
Dichiaro di aver letto e accettare la privacy* 

La demolizione intonaco esterno viene spesso confusa con il semplice rifacimento estetico della facciata, che è invece un'operazione del tutto diversa e meno efficace e risolutiva. Noi di Edilizia Alternativa vogliamo spiegare la differenza tra le due cose, per fare in modo che si sappia esattamente come agire per rifunzionalizzare un immobile nel migliore dei modi.

Demolizione e rifacimento intonaco a Roma: cos'è, quando farlo

L'intonaco è lo strato esterno con il quale vengono rivestite le pareti di cemento, ha una funzione sia protettiva e isolante che estetica, in quanto viene spesso usato per rendere omogenea la facciata e poterla pitturare o decorare. Si tratta di una struttura continuamente esposta al sole, alla pioggia, al vento e alle intemperie, perciò è soggetta a un naturale deterioramento fisiologico a causa del passare del tempo. Inoltre, le case costruite o ristrutturate negli anni '80-'90 venivano intonacate con materiali economici, non eccellenti da punto di vista della qualità e della durata. In linea di massima, ogni 25-30 anni bisognerebbe provvedere alla demolizione intonaco totale o parziale, se si desidera che i propri immobili siano perfetti sia dal punto di vista dell'estetica che della funzionalità e dell'isolamento termico e acustico. Ecco i principali motivi per i quali scegliere di intervenire sull'intonaco a titolo di manutenzione periodica:

- il tempo e gli agenti atmosferici danneggiano, sgretolano, macchiano e rovinano l'intonaco, quindi la facciata esterna perde in estetica e, di conseguenza, in valore;
- l'intonaco danneggiato non protegge adeguatamente gli ambienti interni dall'umidità, mettendo la casa a rischio di formazione di chiazze di umido o di umidità di risalita, con conseguente formazione di muffa e creazione di un ambiente fatiscente e poco salubre;
- un intonaco esterno non perfettamente aderente alle pareti fa diminuire la capacità coibentante della casa o dell'appartamento, comportando l'aumento di risorse e corrente per caloriferi e climatizzatori, con conseguente spreco, aumento delle bollette e dell'impatto ambientale. 

Differenza tra rifacimento di facciata e demolizione intonaco

Fin troppo spesso si confonde il concetto di semplice rifacimento con quello di ristrutturazione di facciata con demolizione totale o parziale dell'intonaco. In realtà, quando si parla di rifacimento in genere si tratta solo di pitturare o decorare la facciata esterna di una casa, per ripristinarne la bellezza estetica e dare un aspetto più giovane e curato all'immobile. Questa operazione serve sicuramente a tale scopo ma non apporta nessun beneficio dal punto di vista della qualità della facciata e della sua capacità isolante e coibentante. Noi di Edilizia Alternativa siamo in grado di stabilire quando serve un semplice intervento estetico e quando invece è necessario programmare un lavoro più efficiente, che assicuri la funzionalità dell'immobile per altri 25-30 anni senza necessità di manutenzione straordinaria. La ristrutturazione delle pareti esterne con demolizione dell'intonaco consiste nel distruggere l'intonaco usurato e realizzare una nuova copertura, usando materiali di ultima generazione affidabili, solidi, sicuri e durevoli nel tempo. Un lavoro di questo tipo comporta non solo il miglioramento estetico ma anche e soprattutto un incremento della vivibilità e fruibilità degli ambienti domestici, che grazie all'intonaco nuovo sono meglio isolati dalle temperature e dai rumori esterni. 

Come lavoriamo in Edilizia Alternativa: demolizione intonaco vuoto per pieno

I vecchi intonaci, risalenti a 25-30 anni fa, erano rivestimenti realizzati al risparmio, con l'impiego di quarzo: un materiale impermeabile ma poco resistente e duraturo. Lo strato di intonaco era sottile e riusciva esclusivamente a contrastare l'umidità. Gli intonaci moderni e le nuove tecniche edilizie permettono di applicare il rivestimento in modo più massiccio, andando a riempire le intercapedini, le crepe, le parti corrose ed erose della parete, fino a creare uno strato d'intonaco spesso e protettivo, destinato a durare inalterato per decenni. Il risultato finale è una parete esterna strutturata, solida, resistente, coibentante e perfettamente omogenea, così da poter essere verniciata o decorata con qualsiasi tecnica pittorica ottenendo un'eccellente resa estetica. Il vuoto per pieno è anche la formula sulla quale viene calcolato il prezzo demolizione intonaco, tenendo conto dell'impiego dei materiali per riempire i volumi vuoti e per dare alla facciata un aspetto pieno, regolare, liscio, uniforme. Quando necessario, noi di Edilizia Alternativa interveniamo anche per la demolizione intonaco interno, assicurando la stessa professionalità e gli stessi risultati. Ristrutturare le pareti interne di una casa è utile quando queste ultime sono rovinate dalla muffa, dall'umidità o quando il passare del tempo ha lasciato su di loro segni indelebili, che le rendono non solo di brutto aspetto ma anche pericolose, a causa della formazione di chiazze umide poco salubri o per la caduta di pezzi d'intonaco, che potrebbero cadere e colpire o ferire uno degli abitanti della casa o i bambini. 

I vantaggi della demolizione intonaco con Edilizia Alternativa

Noi di Edilizia Alternativa lavoriamo sfruttando tecniche e competenze edilizie innovative e di ultima generazione. Questo significa:

- prezzi economici, convenienti, in ottimo rapporto con la qualità dei materiali e dei servizi offerti perché si risparmia sul tempo e sull'impiego di manodopera;
- risultati impeccabili sia dal punto di vista dell'estetica che da quello della funzionalità, con un netto miglioramento delle prestazioni coibentanti e isolanti della casa e un conseguente risparmio di energia e risorse. Ciò consente di rendere l'appartamento a minor impatto inquinante e più efficiente a livello energetico;
- tempi brevi per il lavoro, perché si evita di montare impalcature e ponteggi, rendendo così le operazioni molto più veloci e riducendo i costi di manodopera ad ore;
- sicurezza, perché evitare di montare ponteggi porta a zero il rischio che qualche malintenzionato possa servirsene per introdursi negli appartamenti;
- durata nel tempo del nuovo intonaco, dato che viene realizzato utilizzando materiali di altissima qualità, non solo impermeabili ma anche più resistenti al sole, alla neve, al vento. Questo permette di allungare i tempi della successiva ristrutturazione e di evitare di dover fare manutenzioni straordinarie tra un rifacimento e l'altro.

Il nostro metodo di lavoro per la demolizione dell'intonaco è quello dell'edilizia acrobatica Possiamo raggiungere tutte le altezze senza problemi e senza costruire impalcature. Consiste nell'installare una mantovana aerea di sicurezza per evitare la caduta di materiali ed elevare i nostri muratori fino all'altezza necessaria a compiere il loro lavoro tramite imbragature e funi da alpinista. Un sistema pratico, veloce, economico e sicuro.